Ferruccio Spinetti Ferruccio Spinetti
Menu

Discographies

More Morricone

Giovanni Ceccarelli/Ferruccio Spinetti

 

Giovanni Ceccarelli pianoforte, Rhodes, clavietta, toy piano

Ferruccio Spinetti contrabbasso, basso elettrico

a richiesta con la partecipazione di:

Chrystel Wautier o Cristina Renzetti voce

 

 

Giovanni Ceccarelli e Ferruccio Spinetti s’incontrano nel 1989 ai Seminari Senesi di Jazz e da allora

stringono una profonda amicizia e collaborazione artistica. Si costituiscono in duo nel 2008, dando insieme

una serie di concerti di successo in Italia, anche con la partecipazione del sassofonista Marcello Allulli. Dal

2009, anno in cui i due musicisti formano il gruppo InventaRio, il duo smette di esibirsi fino al suo ritorno nel

2019. Ferruccio e Giovanni hanno registrato insieme quattro album: “InventaRio” e “InventaRio incontra Ivan

Lins” dell’omonimo gruppo – insignito di una nomination ai Latin Grammy Award –, “Météores” del trio di

Giovanni Ceccarelli ed una partecipazione del contrabbassista all’album “Daydreamin” di Giovanni. I due

artisti condividono una profonda empatia musicale, dove nell’equilibrio tra scrittura ed improvvisazione

emergono un profondo lirismo ed una grande capacità di ascolto reciproco.

More Morricone nasce da una proposta del produttore discografico Pierre Darmon dell’etichetta francese

Bonsaï Music, con la quale Giovanni e Ferruccio collaborano da molti anni. Questo lavoro discografico,

registrato nell’inverno del 2019, rende omaggio all’arte del grande compositore Ennio Morricone –

recentemente scomparso – focalizzando sulla sua opera musicale dedicata al cinema. Giovanni e Ferruccio

hanno per l’occasione selezionato musiche molto conosciute al grande pubblico – come ad esempio quelle

composte per i film “Nuovo Cinema Paradiso”, “C’era Una Volta In America” e per la serie televisiva “La

Piovra” – e brani tratti da opere cinematografiche meno note – tra le altre “La Tarantola Dal Ventre Nero”,

“Metello” e “Gli Avvoltoi Hanno Fame”. L’attento lavoro di arrangiamento operato sulla musica di Morricone

mira a presentare le sue composizioni nella loro forma più essenziale, attraverso esecuzioni in solo, duo –

anche avvalendosi di sovraincisioni – e con il prezioso contributo della cantante belga Chrystel Wautier o

della vocalist Cristina Renzetti. More Morricone sarà pubblicato il 18 settembre (il 21 agosto uscirà in

anteprima iil single “I Figli Morti”), poi seguirà un tour, che porterà il duo in concerto in Francia, in Italia ed in

altri Paesi.

 

 

Tracklist dell’album More Morricone

1. I Figli Morti da Giù la Testa

2. Hurry To Me da Metti, Una Sera a Cena

3. Atame da Legami!

4. Le Clan Des Siciliens da Il Clan dei Siciliani

5. Nuovo Cinema Paradiso

6. The Braying Mule da Gli Avvoltoi Hanno Fame

7. Un Ami da Revolver

8. Indagine su un Cittadino al di Sopra di Ogni Sospetto

9. Poverty da C’era Una Volta in America

10. Un Uomo si e Dimesso da La Tarantola dal Ventre Nero

11. Metello

12. My Heart and I da La Piovra

13. Ricatto da La Piovra

14. Tema d’Amore da Nuovo Cinema Paradiso

15. I Figli Morti (reprise)

 

 

Il pianista e compositore Giovanni Ceccarelli vive a Parigi, in Francia. Nei suoi trent’anni di carriera

musicale collabora con artisti di fama mondiale, incide cinquanta dischi, produce un album

candidato ai “Latin Grammy Awards”, tiene concerti in tutto il mondo. Da qualche anno si dedica

principalmente ai propri progetti artistici, approfondendo un repertorio di composizioni originali ed

interpretando musica di grandi compositori contemporanei, come Ennio Morricone, Antonio Carlos

Jobim ed Ivan Lins. In veste di leader incide due album: “Daydreamin’” nel 2010 e “Météores” nel

2011. Quest’ultimo riceve la “Sélection FIP” in Francia e la “Sélection Harmonia Mundi” in

Svizzera. Giovanni pubblica nove album come co-leader. “The Nights of the Beuscher” documenta

due concerti tenuti insieme al grande sassofonista Massimo Urbani. “Waxin’ in Camerino”

testimonia una lunga collaborazione tra il pianista ed il grande Lee Konitz. Insieme a Ferruccio

Spinetti, Giovanni fonda nel 2009 il gruppo InventaRio. In duo con il bandoneonista Daniele di

Bonaventura pubblica “Mare Calmo” nel 2015 ed “Eu Te Amo – The Music of Tom Jobim” nel

2019, con la partecipazione di Ivan Lins, Jaques Morelenbaum e Camille Bertault. “Canto” e

l’ultimo disco di Giovanni in duo con il sassofonista Marcello Allulli, con il quale esegue anche il

cine-concerto Cenere. Giovanni suona dal vivo, in studio di registrazione e per emissioni

radiofoniche e televisive con molti artisti di fama internazionale, tra i quali Marisa Monte, Amii

Stewart, Nancy King, Mark Murphy, Enrico Rava, Paolo Fresu, Manu Katché, Musica Nuda,

Samuele Bersani, Tosca. Collabora stabilmente ed incide numerosi dischi con le cantanti Tiziana

Ghiglioni e Ada Montellanico. Tiene numerosi concerti con le leggende del jazz Tony Scott e

Benny Golson. Partecipa a progetti artistici di musica, cinema, letteratura e danza, e collabora con

numerosi musicisti e gruppi musicali di livello internazionale.

Contrabbassista e compositore, Ferruccio Spinetti si diploma in contrabbasso nel 1994 con il

massimo dei voti e la lode. Nel 1990 entra a far parte degli Avion Travel, gruppo con il quale

registra dieci CD per la Sugar, vince il Festival di Sanremo del 2000, realizza colonne sonore per

film e tiene concerti in tutta Italia ed all’estero. Dal 2004 al 2008 suona nel nuovo quintetto di

Stefano Bollani “I Visionari”, tenendo concerti in Italia e all’estero e registrando due album. Nel

2003 fonda con Petra Magoni il duo Musica Nuda per solo contrabbasso e voce. Da allora tengono

insieme moltissimi concerti in tutto il mondo, pubblicano otto album – gli ultimi 3 con la Emi/Blue

Note – ed un DVD. Nel 2006 vincono il Premio Tenco 2006 per la categoria “Interpreti” ed il premio

MEI come miglior tour. Nel 2009 aprono i concerti del tour tedesco di Al Jarreau. Nel 2010 come

produttore artistico e contrabbassista pubblica l’album “InventaRio” (etichetta My Favorite

Records) con la partecipazione di artisti italiani e brasiliani quali Giovanni Ceccarelli, Francesco

Petreni, Petra Magoni, Pacifico, Dadi Carvalho, Marisa Monte ed Ivan Lins. Il disco esce anche

anche in Giappone ed e selezionato come uno tra i migliori CD di world-music prodotti nel 2010.

Nel 2012, sempre come produttore e con la stessa formazione, pubblica il CD “InventaRio incontra

Ivan Lins”, interamente dedicato alla musica di Lins che partecipa come cantante e tastierista al

progetto. Vi partecipano ospiti di rilievo internazionale, quali Fabrizio Bosso, Chico Buarque,

Vanessa da Mata, Maria Gadú, Samuele Bersani, Petra Magoni, Maria Pia De Vito, Fausto

Mesolella, Chiara Civello. L’album, pubblicato in Italia dalla Blue Note ed in Brasile dalla Biscoito

Fino, ottiene una nomination ai Latin Grammy Awards 2014 per la categoria “Miglior Disco di

MPB”. Dal 1997 al 2004 e dal 2010 e docente di basso, contrabbasso e musica d’insieme ai corsi

SJU alla scuola di Siena jazz. Collabora in concerto e studio di registrazione con grandi artisti

come Mal Waldron, Arto Lindsay, Paolo Fresu e Rita Marcotulli.

Crystel Wautier e una cantante jazz belga che attinge il suo talento da un repertorio che unisce

tradizione e modernità. Ha pubblicato due dischi a suo nome: “Before a Song” e “The Stolen

Book”.

Cantante, autrice, didatta, Cristina Renzetti da anni fa ricerca sul mondo della canzone, la musica

d’autore brasiliana e il jazz, collaborando con artisti di livello internazionale. I suoi album più recenti

sono “Vai, Menina” e “Agreste”.

Foto di Pierre Darmon.

 

www.ceccarelligiovanni.com

www.ferrucciospinetti.com

booking: www.bubbamusic.it

label: www.bonsaimusic.fr